Quali sono i modi migliori per perdere peso lentamente?

Si è tentato di cercare di gettare chili in fretta. Ma, come i centri per il controllo delle malattie e le note di prevenzione, prova mostra costante, perdita di peso graduale – circa 1 a 2 sterline a settimana – è la soluzione migliore per tenerlo spento (e davvero, chi vuole yo-yo?). Devi prendere tempo per alterare ciò che mangi e intensificare la tua attività. “La pazienza è fondamentale quando si fanno queste modifiche. Se si desidera la perdita di peso veloce, sta per tornare veloce “, dice Pat Barone, un allenatore personale certificato e allenatore di salute e leadership professionale a Madison, Wisconsin, che ha perso più di 90 sterline lentamente, e ha mantenuto fuori nei 18 anni da allora. Ecco come si può camminare per il successo:

Puoi tenerlo per la vita?

Oltre ad essere un male per la vostra salute – e in alcuni casi decisamente pericoloso – diete privative che limitano gravemente le calorie o richiedono di rinunciare a un intero gruppo alimentare, per esempio, hanno un altro sciopero contro di loro: sono insostenibili. “Dico ai clienti-e la mia regola n. 1 è-non fare un cambiamento che non si può tenere per la vita”, dice barone. Preso un altro modo, se si desidera che i cambiamenti di stile di vita per durare, si deve prendere il vostro tempo implementarli. “Non si tratta di un 30 giorni questo, un 60-giorno che,” dice Andy Bellatti, un dietitico registrato a Las Vegas. Piuttosto, gli esperti dicono, gradualmente implementare le modifiche alla vostra dieta e regime di esercizio in settimane e mesi (piuttosto che ASAP per un mese-lungo Blitz), in modo da poter mantenere per il lungo raggio.

Smettere di criminale macronutrienti.

Il tuo corpo ha bisogno di carboidrati, grassi e proteine. Ma molte diete si appoggiano pesantemente su ciò che Barone descrive come “false restrizioni” – di solito di un macronutriente come carboidrati o grassi – che causano il tuo corpo a ritrovare rapidamente il peso. “Ha disperatamente bisogno di quella sostanza nutriente”, dice. Invece, provate un approccio più graduale e sfumato. Tagliare su pane e torte che si riempiono, ma non forniscono sostentamento nutriente e invece ottenere più dei vostri carboidrati da cibi interi come lenticchie e fagioli e frutta, per esempio. E concentrarsi sul mangiare grassi sani da fonti come avocado e pesci d’acqua fredda, come il salmone e tonno.

Cammina prima di scappare.

I cambiamenti dietetici non sono l’unica cosa di cui hai bisogno per prendere il tuo tempo. Solo perché sei pompato per essere attivo non significa che dovresti spingere il tuo corpo al suo limite – o oltre – come saltare dritto dal divano al Boot Camp. “Vedo persone che cercano di correre quando sono in sovrappeso – che è così male per le articolazioni”, sottolinea Barone. “Se si inizia a camminare, allora si ottiene un po’ di forza costruita.” Proprio come si potrebbe consultare un nutrizionista dietista registrato su revamping come si mangia se sei andato fuori le rotaie a questo proposito, considerare parlando con un professionista di fitness se non siete sicuri di come adattare il vostro regime di allenamento a dove sei fisicamente oggi, e dove vuoi andare – a tempo debito.

Ottenere aiuto da un professionista della salute.

Anche per coloro che perdono peso significativo gradualmente, sottili cambiamenti nel corpo – per esempio, cambiamenti al metabolismo di una persona – possono impilare il mazzo contro di loro. “Devi riconoscere che più che probabile per il resto della tua vita quegli adattamenti favoriranno il tuo peso riconquistare”, dice Heymsfield. Come tale, gli esperti dicono che c’è bisogno di una guida più professionale. Recentemente, la Task Force dei servizi preventivi degli Stati Uniti ha raccomandato ai medici di offrire i cosiddetti interventi comportamentali multicomponenti a persone obese. Guidati da dietologi e altri professionisti della salute, questi interventi intensivi coinvolgono tutto, dall’identificazione delle barriere di perdita di peso alla fornitura di supporto peer, tipicamente nell’arco di uno o due anni. Se tali programmi o copertura assicurativa è limitata, può ancora essere utile per cercare una guida da un professionista sanitario ben informato sulla perdita di peso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *